Piona logo

Azienda Agricola Albino Piona

Villafranca di Verona

L'Azienda Agricola

L’Azienda Albino Piona vanta oltre 45 ettari di vigneti tra Sommacampagna, Valeggio, Sona e Villafranca, diventando un punto di riferimento per la produzione enologica delle DOC del Custoza e del Bardolino e di particolari vini come il Verde Piona.

La passione per l’enologia li ha spinti per ben 4 generazioni a prendersi cura dei propri vigneti, modernizzandoli con nuove tecnologie e introducendo metodi naturali nel rispetto della terra, dell’uva e degli uomini che ci lavorano.

Albino Piona Custoza partner

Custoza

DOC

Il Custoza nasce da un assemblaggio di uve a bacca bianca tipiche e autoctone del territorio veronese, secondo il disciplinare di produzione della D.O.C.

Tra i vini bianchi italiani a denominazione di origine, il Custoza si caratterizza da una freschezza e complessità aromatica, distinguendolo dai vini varietali.

  • DENOMINAZIONE: Custoza D.O.C.
  • VITIGNI: Garganega 30% Trebbiano 30% Trebbianello (Tai) 15% Bianca Fernanda (Cortese) 15% Riesling, Pinot Bianco, Incrocio Manzoni 10%
  • VENDEMMIA: Inizio settembre – metà ottobre seguendo l’ottimale maturazione delle diverse varietà.
  • VINIFICAZIONE: Le uve vengono vinificate separatamente. Una volta diraspate e pigiate, si effettua una soffice pressatura. Si procede con un’accurata pulizia dei mosti, seguita da una fermentazione alcolica a temperatura controllata. Sosta sulle fecce fini in serbatoi in acciaio inox per alcuni mesi. Solo al termine di questa maturazione viene effettuato il “blend” Custoza.
  • SERVIZIO: 10-12°C
  • ALCOOL: 12.5 % vol.
Albino Piona Selese partner

Custoza Campo del Selese

DOC Superiore Macerato

Il Campo del Selese vuole dimostrare il grande potenziale di affinamento del Custoza D.O.C. grazie alle specifiche proprietà minerali e sapide, differenziandosi così in Custoza Superiore DOC.


Una curiosità: il “selese” era una piccola piazzola lastricata con mattoni in cotto, posta all’interno dell’aia, rigorosamente esposta al sole di tutto il giorno, dove si essiccavano i cereali per l’inverno. Campo del Selese, originariamente, era chiamato proprio il campo dedicato alla produzione di questo vino, nelle vicinanze del selese.

  • DENOMINAZIONE: Campo del Selese D.O.C.
  • VITIGNI: Garganega 40% Trebbiano 30% Trebbianello (Tai) 15% Pinot Bianco, Incrocio Manzoni 15%
  • VENDEMMIA: Inizio settembre – metà ottobre, alla completa maturazione delle uve.
  • VINIFICAZIONE: Attenta raccolta delle uve. Una volta diraspate e pigiate, si effettua una soffice pressatura. Si procede con un’accurata decantazione a freddo dei mosti, seguita da una fermentazione alcolica a temperatura controllata in acciaio inox. Una parte di Garganega fermenta in barili di rovere francese, per poi essere unita alle altre varietà e sostare sulle fecce fini per almeno 12 mesi.
  • SERVIZIO: 10-12°C
  • ALCOOL: 12.5% vol
Bottiglie di vino rosso

VINI ROSSI

Ci concentriamo sull'Italia e le sue terre nell'ambito dei sentori del rosso, una vasta scelta tra vini importanti e vini da pasto.
TUTTI I ROSSI PARTNER
bollicine partners

BOLLE PARTNER

La nostra selelzione di 150 bolle dall'Italia alla Francia. Franciacorta, Champagne, Valdobbiadene scelti dai nostri somelier per un tocco frizzante a tutte le occasioni da ricordare.

LE BOLLE PARTNER